Sitemap

Navigazione veloce

Nei post precedenti ho descritto come ho sfidato Alice, mia moglie, a esporre il suo corpo agli estranei.Lei è sempre riluttante ma farlo la rende incredibilmente sexy.E il nostro sesso dopo è fantastico.È una bella bionda quarantenne con belle tette 34B e, su mia richiesta, una figa rasata.

Ecco come è cominciata: Una sera, durante una conversazione a letto, ho accennato al fatto che quel pomeriggio, quando eravamo al centro commerciale, avevo notato un giovane ragazzo che la guardava. "Scommetto che stava immaginando come sei nuda, come sei ora".

"Allora", disse lei, "questo ti dà fastidio?"

"No, anzi, mi eccita".

"E tu?"Ho chiesto.

"Beh, sono contento di essere ancora sessualmente attraente, e per un giovane uomo".

"Sei eccitato?"Ho chiesto.

"Perché non lo scopri?" disse mentre raggiungeva il mio cazzo duro.

Così ho iniziato a pensare... o dovrei dire a fantasticare... come potevo organizzare situazioni in cui il suo corpo sarebbe stato esposto agli estranei?Sapevo che non avrebbe preso l'iniziativa di esporsi.Ma se la incoraggiavo e le dicevo cosa fare, pensavo che l'avrebbe fatto.

Ho deciso che le migliori opportunità di esposizione sarebbero state le consegne di pizza.La prima volta, le ho fatto indossare un top largo e senza reggiseno in modo che quando il ragazzo della pizza aspettava di essere pagato e lei si piegava per prendere i soldi dalla borsa, le sue tette sarebbero state esposte.Con mia grande sorpresa e piacere, lei ha fatto finta di avere difficoltà a tirare fuori i soldi, così lui ha avuto una buona e lunga visione.

In seguito, ha ammesso che mostrare le sue tette era meravigliosamente eccitante.A letto quella notte era più calda di un petardo.Così ho pensato che sarebbe stata disposta a farlo di nuovo.

La seconda volta, le feci indossare una gonna corta e senza mutandine, così quando si piegò per recuperare la sua borsa dalle scale, il ragazzo ebbe una buona visione del suo bel culo sodo.

Amavo queste esposizioni e rendevano Alice incredibilmente sexy, ma decisi che volevo che rinunciasse alla pretesa di "incidente" e invitasse apertamente un estraneo a vedere tutto il suo corpo... nudo.

Quando le ho detto cosa volevo che facesse, si è assolutamente rifiutata.

"Sarei così imbarazzata", ha detto. "Saprà che lo faccio apposta".

"Questo è il punto".Ho detto. "Saprà che vuoi mostrargli il tuo corpo nudo. Che lo stai mettendo a disposizione per il suo piacere. ..e per il tuo. Lo guarderai negli occhi e sarai orgogliosa. E sai che ti farà eccitare così tanto. Sarai al sicuro in casa nostra e non dovrai fare più nulla".

Potevo dire che era eccitata al solo pensiero, quindi se avessi trovato un buon modo per farlo, sarebbe stata d'accordo.

"Ecco come faremo", dissi. "Tu indosserai solo il tuo accappatoio estivo bianco... niente sotto. Arriverà il ragazzo della pizza. Tu cercherai la tua borsetta ma alla fine concluderai che devi averla lasciata da qualche parte. Gli dirai che sono fuori città ma pensi che ho dei soldi del poker nascosti qui da qualche parte. Mi chiamerai per trovarli, così potrai pagare il tizio. Infatti, io sarò nel mio ufficio al piano di sopra e guarderò tutto sulle nostre telecamere di sicurezza.

"Quando chiamerai, fingerò di essere un po' ubriaco e molto arrabbiato. Ti dirò che è colpa tua se hai perso la borsa e non ti dirò dove sono nascosti i miei soldi del poker. Dirò che dovrai pagarlo in qualche altro modo. E dirò che se non vuoi che torni a casa di cattivo umore, ti occuperai tu del problema.

"Ti dirò di passarmi il tizio al telefono e decideremo come lo pagherai. Poi, mentre sei lì, io e lui negozieremo quello che farai per lui".

"Ok", disse lei. "Lo farò io. Gli darò un flash veloce".

"Ma devi essere nuda, senza reggiseno e senza mutandine".Ho detto. "Voglio che lui possa ammirare tutto, le tue tette, i tuoi capezzoli e la tua figa".

Così quella sera, verso le 7, ha ordinato una pizza.Le ho detto dove stare per poter vedere l'azione sul nostro sistema di sicurezza.

Tutte le categorie: Esibizionismo